Golf R36 HGP: dottor Jekyll e mister Hyde. 

Sono sempre stato un fan delle elaborazioni, quelle che portano a risultati folli e incredibili, votate alla massimizzazione delle prestazioni senza però sconvolgere l’ estetica del veicolo: ed è proprio il caso della Golf di cui voglio parlarvi oggi. 



Alla maggiorparte delle persone sembrerà una normalissima Golf, la classica auto per portare i bambini a scuola e andare a fare la spesa…invece no, non lo è assolutamente, perché sotto il suo cofano si nasconde un propulsore capace di erogare oltre 700 cavalli. Gli ingegneri della HGP, come da tradizione, non conoscono mezze misure, quindi hanno deciso di sostituire il 2 litri turbo della normale Golf R, che eroga 270 cavalli, con un V6 aspirato preso in prestito dalla Passat; non contenti hanno scelto equipaggiarlo con due turbine GT28. Naturalmente tutti i componenti della vettura sono stati rivisti per renderla il più affidabile e sicura possibile: troviamo un cambio DSG a 7 rapporti con frizioni rinforzate (prelevato dall’ Audi RS3), un’ impianto di scarico in acciaio inox, pompa alta pressione modificata, 2 intercooler maggiorati, nuovi collettori di scarico, rimappatura motore, assetto modificato ed impianto frenante sviluppato ad hoc dalla HGP. 

La potenza dichiarata è di 745 cavalli e 925 nm di coppia. Scatto da 0 a 300 coperto in 22 secondi…numeri davvero impressionanti. 



Questa Golf mi affascina in modo incredibile, sotto quel suo aspetto da utilitaria borghese (passatemi il termine) si cela un mostro pronto a scatenare tutta la sua ira sull’ asfalto. La linea non è stata stravolta, anzi rimane molto fedele all’ originale e questo mi piace molto. Una vettura estrema, con le sembianze di un’ innocua daily car

Di seguito allego qualche video, per farvi vedere le potenzialità di questa “R”: 

Golf R36 HGP vs 458 Speciale:           http://youtu.be/ojmvvHAbjPA

Prova completa Golf R36 HGP (in tedesco):  http://youtu.be/xFp7NrtKPK0   

Annunci

2 pensieri su “Golf R36 HGP: dottor Jekyll e mister Hyde. 

    • Eheh, il superbollo sarebbe l’ ultimo dei problemi. Auto con questa preparazione necessitano di una manutenzione scrupolosa e continua, sopratutto al cambio che viene messo a dura prova dai quasi 1000nm di coppia. Certo, per usarla in Italia dovrebbe essere fatta omologare dal TUV e poi re immatricolata, a quel punto oltre alla super manutenzione, dovresti sborsare più o meno 6.000€ di bollo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...