Audi R8 e-tron: supercar elettrica. 

L’ arrivo della nuova R8 porta con se una versione molto speciale, fuori dal comune: l’ E-tron, cioè totalmente elettrica. 

420cavalli e 920nm di coppia, il tutto grazie alle batterie agli ioni di nuova generazione che le permetteranno di avere un’ autonomia di 420km. 

3.9 secondi per scattare da 0 a 100 km/h ed una velocità massima limitata a 250 chilometri orari. 

Il prezzo non è ancora stato ufficializzato, ma sicuramente non sarà inferiore ai 200.000€. 

Comprare un’ auto divertente con 10.000€?!…si può! 

Nuovo episodio della saga “comprare un’ auto divertente con“, il budget si alza ancora e le candidate sono sempre più invitanti. Nel mercato attuale, se non guardiamo ai costi di gestione, con una somma del genere ci si può togliere degli sfizi non indifferenti. Dalle piccole pepate alle super cavallate, oggi ne leggerete di tutti i colori. Via, partiamo con la lista

1) Subaru Impreza 2.0T WRX:  la prima WRX, caratterizzata da un look tipico delle auto da rally anni ’90. Saprà regalarvi grandi emozioni con la sua trazione infinta e quell’ erogazione brusca vecchio stampo. Forse non sarà prestazionalmemte al livello delle più recenti STi, ma in quanto a purezza di guida ha poche rivali.

Prezzo: 8/10.000€, a seconda delle condizioni.

Caratteristiche: 2.0 turbo da 211 cavalli, trazione integrale, 1350kg. 



2) Honda Integra 1.8:  definita da molti una delle più efficaci e coinvolgenti auto a trazione anteriore mai prodotte. Vi regalerà grandi soddisfazioni tra i cordoli e non solo; dura, pura e senza filtri. 

Prezzo: 7/10.000€ a seconda del chilometraggio e delle condizioni. 

Caratteristiche: 1.8 aspirato da 190 cavalli, trazione anteriore, 1150kg. 



3) Alfa Romeo 147 GTA: la regina delle 147, solo per amanti del gran sound; non vi stancherete mai di ascoltare l’ urlo del V6 “busso” da 250 cavalli. Forse più che una mangia cordoli é una compatta con cui divertirsi su stradine di montagna, dove potrete godere a pieno della colonna sonora prodotta dal motore. Da prendere rigorosamente con il cambio manuale. 

Prezzo: 8/10.000€: per un esemplare non eccessivamente chilometrato.

Caratteristiche: 3.2 V6, aspirato da 250 cavalli, trazione anteriore, 1385kg. 



4) Porsche Boxster 2.7 24V: la prima Boxster, tanto criticata dai puristi del marchio ma da non sottovalutare. Motore centrale e trazione posteriore…niente male per essere la “Porsche dei poveri”. Non sarà la S ma il piacere di guida é assicurato.

Prezzo: 8/10.000€ a seconda della condizione. 

Caratteristiche: 2.7 aspirato da 220 cavalli, trazione posteriore, 1260kg.




5) Renault Clio RS: una hothatch non poteva mancare; affilata in pista ed efficace in montagna. Una piccola francesina che saprà farvi divertire come poche. 

Prezzo: 8/10.000€.

Caratteristiche: 2.0 aspirato da 197 cavalli, 1204kg, trazione anteriore. 



Eccole, le 5 funny car che acquisterei con 10.000€, ma come sempre vorrei sapere anche la vostra opinione; alla prossima puntata. 

Aston Martin Vulcan: ecco tutte le news. 

L’ Aston Martin ha deciso di ufficializzare l’ arrivo della nuova hypercar da pista. Alle già conosciute P1 GTR e FXX K si aggiunge anche la Vulcan che sarà prodotta in soli 24 esemplari. 



La monoscocca e la carrozzeria sono in fibra di carbonio e non mancano appendici areodinamiche su tutto il corpo vettura. Il cuore pulsante di questa hypercar è un V127.000cc derivato da quello della One-77 e portato ad 800 cavalli, abbinato ad cambio sequenziale a sei marce.



I fortunati clienti, che acquisteranno la Vulcan, entreranno a far parte di un programma speciale che comprenderà molti eventi in pista e si alleneranno al fianco di piloti professionisti, che li istruiranno per poter usare al meglio la loro nuova Aston. 

Alfa 4C spider e coupè: prezzi pazzi! 

Torno dal supermercato, accendo il computer ed inizio a leggere qualche news, fino a quando una notizia attrae la mia attenzione “Alfa 4C: i prezzi si alzano“. Penso si riferisca solo alla versione spyder, ma comunque inizio a leggere e ad approfondire l’ argomento. 

La 4C spyder verra venduta ad un prezzo di….75.000€ ed il prezzo della coupè è salito a 65.000€, 10.000€ in più rispetto alla “versione precedente”. 

Con l’ arrivo della spyder la 4C subisce una sorta di restyling anche nella versione con il tetto fisso. La dotazione di serie è stata incrementata e troviamo i fari in fibra di carbonio bi-led, l’ impianto Hi-fi Alfa e il telo copri auto.Le prestazioni della variante a cielo aperto sono identiche a quelle della coupe. 

Bene, dopo avervi riempito la testa di numeri, vi chiedo: “Vi sembra un prezzo adeguato?” 

Premetto che ho amato la 4C dal primo momento in cui l’ ho vista, perché ha la presenza scenica di una supercar, ha un buon sound e viaggia molto, molto bene. Però dai, aumentare il prezzo di 10.000€ così, senza neanche averla dotata di un propulsore più potente o di qualche miglioria tecnica…mi sembra davvero esagerato

L’ ultima Bugatti Veyron: la fine di un’ epoca ?

L’ ultima Bugatti Veyron, la 450esima, è stata venduta e si chiamerà “La Finale“.
Basata sulla GranSport Vitesse, verrà svelata al salone di Ginevra e, come da tradizione, avrà 1200 cavalli, sarà rossa ed è stata acquistata da un collezionista arabo.
Dopo 10 anni di produzione, dopo qualche aggiornamento, sia tecnico che estetico, l’ hypercar di casa VW va in pensione. La ricorderemo come l’ auto dei record, la più veloce e potente di tutte.
Forse oggi ci sembra un modello sorpassato, perché siamo abituati a vedere hypercar come la LaFerrari o la McLaren P1, ma la Veyron nel 2005 era qualcosa di incredibile; 1000 cavalli, oltre 400 km/h ed uno 0-100 sotto i 3 secondi…fenomenale.
Ha fatto tanto parlare di se e rimarrà una delle pietre miliari della storia dell’ automobilismo.
Ciao Bugattona!

Personaggi da raduno: il visionario.

Ieri sera sono andato ad un raduno e, dopo aver fatto la conoscenza di qualche individuo fuori dal comune, mi sono detto…”perché non fare una mini classifica dei personaggi più divertenti che ho incontrato, e che sicuramente continuerò ad incontrare, a questi eventi?”
E allora via, partiamo con il primo; quello che regala sempre grandi emozioni e riesce a rendere la serata più elettrizzante.
Il visionario: accompagnato da una ristretta cerchia di amici che lo seguono e lo ascoltano neanche fosse il messia, è dotato di grande carisma e, grazie ad esso, riesce a trascinare a se le grandi folle. Parlata sicura e decisa, con le sue teorie farà crollare ogni vostra convinzione in fatto di prestazioni automobilistiche. Inoltre, non contento, si improvvisa tester che grazie a suocuggggino, ha provato qualsiasi vettura mai prodotta dal dopoguerra ad oggi e, incredibilmente, la migliore è proprio la sua.

Nelle puntate che seguiranno vi parlerò, volta per volta, di tutti coloro che popolano questi eventi e che li rendono unici; in fin dei conti l’ automobilismo è anche questo 😀

Vantage GT3: l’ eleganza scende in pista.

Siamo abituati a vederle come auto lussuose e di classe, ben lontane dall’ ambiente pistaiolo. Ed invece…ecco arrivare la Vantage GT3; rollbar, carbonio e kit estetico dedicato.
Prodotta in soli 100 esemplari, questa Vantage estrema deriva direttamente dalla versione da corsa: gli ingegneri hanno fatto il possibile per mantenere il peso di poco superiore ai 1500kg, usando fibra di carbonio, magnesio e alluminio.
La potenza è stata aumentata fino a 600 cavalli e 625 nm di coppia, inoltre è stato montato un impianto frenante più performante ( dischi da 398mm e pinze a sei pistoncini della Brembo all’ anteriore e dischi da 360mm e 4 pistoncini al posteriore).
Scatto da 0-100 coperto in 3.7 secondi e velocità massima di 297 km/h.
Prezzo non ancora ufficializzato.

IMG_8359-0

IMG_8356-0

IMG_8357-0

IMG_8358-0