Miti anni ’80: Volkswagen Golf Rallye.

Oggi voglio parlarvi di una vettura molto particolare, che, fino a poco tempo fa, non conoscevo.
La Golf Rallye.
Presentata nel 1989 appariva diversa dalle altre Golf, merito dei parafanghi allargati e del frontale con i fari rettangolari che ricordavano quelli della Corrado.
Venne prodotta in soli 5071 esemplari e limitata al solo mercato europeo a causa del prezzo esorbitante (circa 40 milioni di lire); in America e in Canada non fu commercializzata perché, in quelle nazioni, la VW era vista come una casa automobilistica “low cost”.
La Volkswagen mise a disposizione dei fortunati acquirenti cinque diverse colorazioni:
nero, rosso tornado, blu perla, verde perla e grigio grafite.
Dotata del famoso motore “G60” abbinato ad un cambio manuale a cinque rapporti e alla trazione integrale “Syncro”.
Il “G60” era un 4 cilindri da 1781cc sovralimentato da un compressore volumetrico, la cui forma ricordava una “G”. Sulla Rallye questo propulsore erogava 160 cavalli e 225 nm di coppia a 3800 giri.
Le prestazioni non erano fuori dal comune, anzi, la velocità massima era di 210 km/h e lo scatto da 0 a 100 era coperto in 8.6 secondi.

IMG_6329-1.JPG

IMG_6331-0.JPG

IMG_6245.JPG

IMG_6332-0.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...