I miti di una volta: Volkswagen W12 Nardò.

Oggi voglio parlarvi di una vettura poco conosciuta. Affascinante, rara e unica nel suo genere; pensata e progettata dagli ingegneri della casa di Wolfsburg nel lontano 1997.
Voluta fortemente da Ferdinand Piëch, che affidò la creazione della forma e delle linee alla Italdesign, capeggiata dal maestro Giorgetto Giugiaro.
La prima versione prese il nome di W12 Syncro e venne presentata nel 1997, durante il salone di Tokyo. Il motore era un W12 ( come suggerisce il nome), da 5.600 centimetri cubici capace di sprigionare 420 cavalli; il tutto abbinato alla trazione integrale. Dopo questa fugace apparizione il prototipo scomparì e per qualche anno non si parlò più di questa super coupé targata Volskwagen.
Nel 2001 ricomparve, nuovamente al salone di Tokyo. Le linee erano le stesse della Syncro, ma il nome era diverso: era stata ribattezzata “W12 Nardò”, nome derivato dal circuito italiano in cui stabilì il record di velocità.
Sotto la pelle la W12 era totalmente diversa da quella presentata nel 1997, la cilindrata era stata portata a 6.000cc e la potenza massima a 512 cavalli con ben 620nm di coppia. I dati dichiarati erano impressionanti per una vettura dell’ epoca: 350km/h e 3.5 secondi nello scatto da 0 a 100, tutto questo grazie anche al peso ridotto fino a 1200kg.
Purtroppo i vertici della casa tedesca decisero di non mettere in produzione la W12, che rimase un prototipo.
Il sogno di vedere realizzata una supercar targata VW tramontò velocemente anche perché, proprio in quegli anni, il colosso tedesco assorbì la Lamborghini, la Bentley e la Bugatti.
IMG_5885.JPG

IMG_5884.JPG

IMG_5886.JPG

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...