Ford Driving skills for life

20131030-112615.jpg

20131030-112810.jpg

FORD DRIVING SKILLS FOR LIFE.

Mercoledì 23 ottobre 2013 ho avuto la fortuna di partecipare all’ evento gratuito sponsorizzato da Ford, che ha l’ obbiettivo di sensibilizzare i giovani riguardo le distrazioni al volante e di fornire le basi per un migliore controllo della vettura in situazioni di pericolo.
L’ evento ha avuto una durata di circa 3 ore e si è svolto presso l’ Autodromo Internazionale di Monza.
Nonostante fosse totalmente gratuito, all’ arrivo, dopo aver effettuato la registrazione, lo staff ci ha offerto caffè, brioches e acqua. Alle ore 10 circa, quando tutti i partecipanti erano presenti, l’ evento ha avuto inizio.
Il programma di Driving skills for life si presenta suddiviso in 4 step:
Accelerazione e frenata, distrazioni al volante, conoscenza teorica del veicolo , gestione del sovrasterzo e sottosterzo.

1) ACCELERAZIONE E FRENATA: 2 prove articolate all’ interno di un tracciato delimitato da coni; la prima consisteva nella gestione di un’ inchiodata con intervento dell’ ABS. La seconda era basata sulla prontezza di riflessi; dopo una forte accelerazione bisognava incanalarsi, frenando, in una delle 3 corsie ( quella indicata dall’ istruttore).

2) DISTRAZIONI AL VOLANTE: La prova consisteva nel percorrere un tracciato delimitato da coni, ( che ricordava un ambiente cittadino), cercando prima di mandare un SMS con il cellulare ed in seguito cercando una stazione radio prestabilita. Questo per farci rendere conto di quanto può essere pericoloso distrarsi al volante.

3)CONOSCENZA TEORICA DEL VEICOLO: Un istruttore ha spiegato al gruppo la posizione adatta da tenere alla guida, quindi come posizionare sedile e volante. In seguito ha parlato di come controllare l’ usura dei battistrada degli pneumatici e a leggere i numeri e le scritte riportate sulla spalla. Infine un tutorial per capire come controllare i valori di olio, acqua e liquido dei tergicristalli.

4) GESTIONE DEL SOVRASTERZO: Arrivati all’ ultimo stand veniamo divisi in 2 gruppi, alcuni rimangono sotto il gazebo per divertirsi con dei simulatori di guida altri salgono in auto con l’ istruttore per dilettarsi nella “gestione del sovrasterzo”.
Saliti in auto, una Ford Fiesta 1.2 ( 60 cv) appositamente equipaggiata con gomme posteriori maggiorate e lisce, l’ istruttore ci spiega come gestire questo fenomeno e come comportarci al volante.
Senza dubbio questa è stata la parte migliore di tutta la mattinata!

Driving skills for life è senza dubbio un esperienza da fare, non solo ti permette di conoscere nuove persone e di metterti in gioco nelle varie prove proposte, ma fornisce molte tecniche di guida che dovrebbero essere conosciute da tutti. La gestione del sovrasterzo e della frenata improvvisa con ABS sono sicuramente le prove più importanti affrontare. Credo che ogni scuola guida debba fornire un servizio del genere a coloro che si avviano al mondo della guida proprio per migliorarne la reattività e la capacità di controllare il veicolo in situazioni di pericolo.

Dennis facchini

20131030-112752.jpg

20131030-112600.jpg

Annunci